La

storia

L’evento nasce da una storia che ha per protagonista Lord George Byron, uno dei più noti poeti del movimento romantico inglese dell’800.

La leggenda vuole che Lord Byron avesse attraversa­to a nuoto il Golfo della Spezia, da Porto Venere alla frazione di San Terenzo (Lerici), per raggiungere l’amico e poeta Percy Shelley che vi abitava.
II fatto, benché mai avvenuto, ha fornito il giusto spunto per far na­scere, grazie all’impegno del senatore G.B. Bibolini, quello che è divenuto poi l’appuntamento più atteso della stagione di nuoto in acque libere.

I

dettagli

Il percorso è di alto livello sia dal punto di vista pae­saggistico, forte del bellissimo Golfo che offre panorami naturalistici di alto profilo, sia dal punto di vista competitivo grazie al tratto di mare previsto per la gara che separa la piccola spiaggia di Porto Venere da quella ai piedi della terrazza dell’Hotel Shelley di Lerici.

Ogni anno la manifestazione porta a Lerici oltre trecento atleti, il numero è sempre in crescendo ed ormai da quasi quarant’anni è un appuntamento fisso e di prestigio per i nuotatori, le partecipazioni alla gara arrivano non solo da tutta Italia ma si rilevano ormai frequenti presenze anche da Germania, Inghilterra, Francia, Svizzera, Polonia, USA ed Australia.
Prendono parte alla manifestazione anche atleti della nazionale di nuoto italiana e sempre più spesso campioni mondiali ed olimpionici.

Il

percorso

Partenza dalla spiaggia di Portovenere direzione Lerici, transito interno alla diga foranea della Spezia, passaggio davanti a San Terenzo ed arrivo di fronte alla terrazza dell’Hotel Shelley di Lerici distanza complessiva 8 km.

Iscrizione online

Iscrizione online al sito semplice e veloce.

Trasporto compreso

Imbarco traghetto per Portovenere.

Supporto medico

Sul posto sarà presente il personale medico

Stand ristoro

Saranno presenti vari stand di ristoro nei paraggi.
Regolamento

Riservata ai tesserati FIN.
Gli atleti stranieri dovranno essere tesserati con società aderenti a FINA.
Tempo massimo previsto da regolamento FIN.
Cronometraggio automatico con transponder SDAM. Ad ogni atleta saranno consegnati due braccialetti che dovranno essere restituiti in perfette condizioni subito dopo l’arrivo al personale addetto. Per la mancata o incompleta restituzione di tale dotazione, sarà addebitato l’importo di euro 10.00 pari al valore dei braccialetti.
La Società organizzatrice, declina ogni responsabilità per danni a persone o cose prima, durante e dopo la manifestazione. Nostro furgone per effetti personali da Portovenere a Lerici.
Per quanto non specificatamente previsto si rimanda ai regolamenti ed alle normative previste nel regolamento tecnico generale FIN.

Informazioni

Per ulteriori informazioni contattare
Piscina: 0187 965773 – cell. 3791075253
info@coppabyron.it
www.lericisportpiscina.it
parcheggio piscina a tariffa agevolata (€ 5,00) sino ad esaurimento posti.

Come arrivare:
AUTO: uscita casello autostradale di Sarzana, direzione Romito Magra/Lerici SP331, dopo la galleria a destra per parcheggio “La Vallata” (in fondo al parcheggio è situata la piscina comunale). Attenzione alla ZTL segnalata agli incroci da semaforo rosso per accesso centro abitato di Lerici.
TRENO: stazione di La Spezia centrale e bus per Lerici (linea L) percorrenza circa 30 minuti.

Iscrizioni

La competizione, per l’anno 2020, è stata rimanda al nuovo anno. Le iscrizioni, per tanto, sono state annullate.

Iscriviti ora

Iscriviti online alla gara,
è semplice!

Ti aspettiamo

Piscine "Cicci Rolla"
Venere Azzurra, Lerici
® Coppa Byron 2019 – Privacy Policy